IL MONITORAGGIO DI STRUTTURE, CAVE E DISCARICHE DA APR

Il monitoraggio delle cave permette di valutare dettagliatamente le masse di materiale movimentate, aggiunte o erose dagli eventi climatici che, a seconda dei casi, permettono di comprovare i dati trasmessi agli Enti pubblici competenti, come richiesto dai vari Piani Regionali per le Attività Estrattive (PRAE).

È possibile inoltre valutare i volumi di inerte temporaneamente depositati nelle aree di cava preposte e comprovare la reale quantità di materiale collocato in-situ.

Nel caso di monitoraggio di discariche, le normali tecniche di acquisizione del dato vengono integrate attraverso l’utilizzo di strumentazione termica la quale permette di percepire i punti ove vi è attività di fermentazione del materiale organico e, di conseguenza, valutare le aree in cui le masse di rifiuti sono oramai stabili o possono ancora deperire e sfruttare possibili volumi.

 

IMG_2850 IMG_2848 IMG_2847 IMG_2846 Monitoraggio discariche termico10712937_10204366067384526_8427254333751717440_n Diga sticchi, Tolentino Depuratore concerie del chienti